News


Novità e tendenze

<

Remake by Supergres, verso nuovi canoni di bellezza

Evoluzione dell’effetto legno

In attesa di scoprire tutte le nuove collezioni che Ceramiche Supergres presenterà in anteprima durante l’edizione 2015 del Cersaie, stuzzichiamo la vostra curiosità con la collezione Remake, l’ultima nata in casa Supergres.

Nella doppia versione per interni e per esterni (il mitico formato T20 di cui già abbiamo parlato qui), Remake è il gres porcellanato effetto legno nella sua versione più evoluta.

Riproduce finalmente al 100% le sfumature ed i colori di un buon parquet con il vantaggio di possedere le incredibili caratteristiche fisico-meccaniche che distinguono la ceramica da tutti gli altri materiali da pavimentazione.

Scopriamo Remake nei dettagli.

 

Remake e il fascino del vissuto

“Aged”, invecchiato: l’effetto vissuto di Remake esalta il fascino e la ricchezza di un materiale che a guardarlo racconta una storia.

Remake riproduce nelle sue trame il legno usurato dal tempo: i segni, gli strati di vernice e le striature impresse sulla sua superficie testimoniano le trasformazioni che il legno affronta nel corso degli anni.

Lo stesso nome, Remake, è una dichiarazione di intenti: una spinta verso il ritorno alla materia artigianale, il recupero di materiali naturali scalfiti. Per questo le superfici di Remake sono volutamente grezze e non finite.

Le imperfezioni, le tracce erose dei materiali, sono in Remake ostentate e diventano protagoniste di inediti canoni estetici, di una nuova forma di bellezza che non mira alla perfezione.

Anche le tonalità proposte sono coerenti con la sua filosofia produttiva: i quattro colori, molto stonalizzati e caratterizzati da una forte variabilità grafica e cromatica, si adattano ad ambienti dal sapore vintage.

I 120 cm di lunghezza delle piastrelle permettono di riprodurre facilmente le pose tipiche dei pavimenti realizzati in assi di legno.

Nella collezione Remake ogni pezzo è diverso dall’altro, ma nel loro accostamento donano un perfetto equilibrio d’insieme, armonico e naturale.

 

T20: come il decking, più del decking

La serie Remake nel formato 60×60 cm T20 (20 mm di spessore per una maggiore resistenza) con struttura dogata crea effetti di uniformità visiva tra gli spazi esterni e quelli interni. Un progetto estetico coerente, studiato da Supergres per rispondere alle più moderne esigenze progettuali.

Il formato quadrato e la struttura direzionale a doghe si prestano alla posa intrecciata, ottenuta sia con il modulo a pezzo singolo che con il modulo a quattro pezzi.

Per il suo aspetto estetico simile al decking, Remake T20 risulta particolarmente adatta per la pavimentazione di stabilimenti balneari, bordi piscine e tutti gli ambienti esterni a cui si voglia donare la stessa identità calda e vintage data dal legno invecchiato al sole, all’acqua ed alla salsedine.

A differenza dei materiali naturali (legno, pietre, marmi), il gres porcellanato di Remake T20 non assorbe l’acqua, non teme l’attacco di muffe e di acidi, non si macchia, ed esposto alla luce del sole non altera il suo colore nel tempo.

 

E così, dopo esserci tuffati nel passato e nella storia della materia, nelle trame del legno che invecchia mantenendo il suo fascino seducente, torniamo ad un presente fatto di tecnologia e ricerca.

Un presente che nel gres di Remake e Remake T20 di Ceramiche Supergres è testimone di una continua trasformazione verso nuovi canoni estetici.

Un presente che nei nostri showroom ha una posizione di assoluta centralità!

Lavora con noi


Novità e tendenze

<

Remake by Supergres, verso nuovi canoni di bellezza

Evoluzione dell’effetto legno

In attesa di scoprire tutte le nuove collezioni che Ceramiche Supergres presenterà in anteprima durante l’edizione 2015 del Cersaie, stuzzichiamo la vostra curiosità con la collezione Remake, l’ultima nata in casa Supergres.

Nella doppia versione per interni e per esterni (il mitico formato T20 di cui già abbiamo parlato qui), Remake è il gres porcellanato effetto legno nella sua versione più evoluta.

Riproduce finalmente al 100% le sfumature ed i colori di un buon parquet con il vantaggio di possedere le incredibili caratteristiche fisico-meccaniche che distinguono la ceramica da tutti gli altri materiali da pavimentazione.

Scopriamo Remake nei dettagli.

 

Remake e il fascino del vissuto

“Aged”, invecchiato: l’effetto vissuto di Remake esalta il fascino e la ricchezza di un materiale che a guardarlo racconta una storia.

Remake riproduce nelle sue trame il legno usurato dal tempo: i segni, gli strati di vernice e le striature impresse sulla sua superficie testimoniano le trasformazioni che il legno affronta nel corso degli anni.

Lo stesso nome, Remake, è una dichiarazione di intenti: una spinta verso il ritorno alla materia artigianale, il recupero di materiali naturali scalfiti. Per questo le superfici di Remake sono volutamente grezze e non finite.

Le imperfezioni, le tracce erose dei materiali, sono in Remake ostentate e diventano protagoniste di inediti canoni estetici, di una nuova forma di bellezza che non mira alla perfezione.

Anche le tonalità proposte sono coerenti con la sua filosofia produttiva: i quattro colori, molto stonalizzati e caratterizzati da una forte variabilità grafica e cromatica, si adattano ad ambienti dal sapore vintage.

I 120 cm di lunghezza delle piastrelle permettono di riprodurre facilmente le pose tipiche dei pavimenti realizzati in assi di legno.

Nella collezione Remake ogni pezzo è diverso dall’altro, ma nel loro accostamento donano un perfetto equilibrio d’insieme, armonico e naturale.

 

T20: come il decking, più del decking

La serie Remake nel formato 60×60 cm T20 (20 mm di spessore per una maggiore resistenza) con struttura dogata crea effetti di uniformità visiva tra gli spazi esterni e quelli interni. Un progetto estetico coerente, studiato da Supergres per rispondere alle più moderne esigenze progettuali.

Il formato quadrato e la struttura direzionale a doghe si prestano alla posa intrecciata, ottenuta sia con il modulo a pezzo singolo che con il modulo a quattro pezzi.

Per il suo aspetto estetico simile al decking, Remake T20 risulta particolarmente adatta per la pavimentazione di stabilimenti balneari, bordi piscine e tutti gli ambienti esterni a cui si voglia donare la stessa identità calda e vintage data dal legno invecchiato al sole, all’acqua ed alla salsedine.

A differenza dei materiali naturali (legno, pietre, marmi), il gres porcellanato di Remake T20 non assorbe l’acqua, non teme l’attacco di muffe e di acidi, non si macchia, ed esposto alla luce del sole non altera il suo colore nel tempo.

 

E così, dopo esserci tuffati nel passato e nella storia della materia, nelle trame del legno che invecchia mantenendo il suo fascino seducente, torniamo ad un presente fatto di tecnologia e ricerca.

Un presente che nel gres di Remake e Remake T20 di Ceramiche Supergres è testimone di una continua trasformazione verso nuovi canoni estetici.

Un presente che nei nostri showroom ha una posizione di assoluta centralità!